Esther Guthman Lederman.jpg

Nata a Lods, in Polonia nel 1924, Esther Guthman Lederman è cresciuta in una famiglia agiata  con il padre Israel, mamma Rose e la sorellina Halina.

Quando le loro vite sono cambiate drasticamente il primo settembre 1939 con l'invasione tedesca della Polonia.

LedermanESTHER-19 (004).jpg

Quella del 1939 è un'estate felice per Esther Gutman. I primi amori, la scuola, il pattinaggio... La sua si direbbe un'ordinaria adolescenza a Lódź, la seconda città della Polonia, dove vive con i genitori e la sorella. Ma nel settembre dello stesso anno tutto cambia: con l'invasione nazista le condizioni per gli ebrei diventano sempre più dure. Così il padre, resosi conto che rimanere in città è diventato troppo rischioso, decide di raggiungere il fratello nel suo paese d'origine, Chmielnik. Qui, Esther conosce Ezjel Lederman, un giovane studente sionista dal carattere deciso e integerrimo. Tra loro nasce un'amicizia fatta di passeggiate nel ghetto e di lunghe chiacchierate alla ricerca di una normalità perduta, finché nell'ottobre del 1942 la situazione precipita. Il padre di Esther viene deportato in un campo di lavoro e anche Ezjel deve lasciarla: sta partendo insieme al fratello e ai genitori per rifugiarsi a casa degli Zal, una famiglia di cattolici polacchi. Un'informazione che le salverà la vita. Poco dopo, infatti, Esther decide di cercare aiuto proprio da loro, mentre la madre e la sorella vengono catturate dai nazisti. Non le rivedrà più. A oltre sessant'anni di distanza e dopo un matrimonio felice, Esther sente la necessità di rivivere in questo intenso memoir, arricchito dalle riflessioni del marito Ezjel, i ventidue mesi trascorsi nascosta nella fattoria degli Zal, fino alla liberazione da parte dell'Armata Rossa. E racconta poi di come insieme ai Lederman abbia trovato rifugio proprio in Germania per riuscire, infine, ad approdare avventurosamente negli Stati Uniti. Una storia di fuga e salvezza, narrata con lo sguardo limpido e pieno di speranza di una donna forte, capace di vedere la solidarietà e il coraggio anche in un tempo che non smette di atterrire per la sua tragicità.

Titolo: La vita nascosta - titolo originale Hiding for our lifes.

Data Pubblicazione 20 gennaio 2022

Editore: Guanda editore

Pagine: 252

Diritti di traduzione: r.vivian literary agency

     Il 27 gennaio 2022, giorno della memoria, in libreria

 

   La vita nascosta ( Hiding for our Lives)

                               di Esther Lederman.

 

La straordinaria storia di una quindicenne che ha vinto la partita a scacchi contro un destino di morte annunciata.